(27 impressioni)

Individuale Bici

Cod. DE001

Austria, Germania, Svizzera / Ciclabile del lago di Costanza

Tour classico da Friedrichshafen

Un gioiello nel cuore delle Alpi, a pochi chilometri dall’Italia, il lago di Costanza è una delle zone turistiche più antiche d’Europa, un’oasi di naturale bellezza incastonata tra tre stati. Percorrerete l’omonima pista ciclabile che segue il lungolago, scoprendo ogni giorno le bellezze che contraddistinguono la riva di ogni paese.
  • Itinerario

    mappa

    Arrivo individuale a Friedrichshafen. Oggi non si pedala, ma il pernottamento è ugualmente incluso nella quota.  

    Consigliamo di iniziare con una bella passeggiata tra le aiuole fiorite lungo il lago, fino alla barocca Schlosskirche. Da non perdere il museo Zeppelin: la più significativa raccolta sull’evoluzione della famosa ditta di dirigibili e sulla storia dell’aviazione. 

    Attenzione! Durante le fiere internazionali non sarà garantito il pernottamento a Friedrichshafen, quindi sarete prenotati a Kressbronn, Langenargen, Salem o Überlingen. Troverete nei vostri documenti un biglietto del treno per raggiungere Friedrichshafen.

     

    2° Friedrichshafen – Bregenz o dintorni (35 km)

    Partenza in bici proprio di fronte al Museo Zeppelin, per lanciarsi alla scoperta di questo lago. Subito vi invita ad una sosta l’oasi naturale di Eriskirch dove, un percorso informativo e una mostra permanente, vi permetteranno di scoprire qualcosa in più sulla flora e fauna del territorio. Di nuovo in sella proseguite verso il centro di Eriskirch dove un ponte di legno coperto fa bella mostra di sé. Appena dopo Langenargen scorgerete la torre del castello di Monfort che riflette sul lago i suoi decori moreschi. Sempre seguendo la ciclabile raggiungerete la graziosa Lindau, piccola isola decorata dalle casette cinquecentesche. Infine vi attende Bregenz, la città del festival estivo della musica, che si tiene annualmente su un palco galleggiante sulle rive del lago.

    Pernottamento a Bregenz o nelle vicinanze come Wolfurth, Dornbirn o Hard.  


    3° Bregenz o dintorni – Arbon/Rorschach (40/45 km).

    Con un po’ di tempo a disposizione vi consigliamo la visita del Museo di Arte Contemporanea, dove vengono esposti alcuni degli artisti più in voga del momento. Superato il palazzo del festival si prosegue lungo lago tra numerose barche, ristoranti e campi da tennis. Dopo una piccola spiaggia dove poter fare il bagno, ci si addentra nella natura selvaggia del parco naturale del Alpenrheinmündung, ossia del Delta alpino del Reno, dove vivono oltre 300 specie rare di uccelli. Raggiungerete poi il ponte sul Reno per valicare il confine con la Svizzera, e subito incontrerete il paese di Alpenrhein, dove il famoso architetto Hundertwasser lasciò il suo ultimo progetto, il padiglione del mercato. Infine arriverete al vostro hotel ad Arbon o a Rorschach.

     

    4° Arbon/Rorschach – Costanza/Kreuzlingen (40/45 km)

    Si riprende a pedalare nel cantone svizzero, superando il museo di Rorschach, allestito nell’antico granaio cittadino e il particolare stabilimento balneare Badehütte, costruito su palafitte. Arbon si staglia già all’orizzonte con la sua chiesa e il castello: consigliata una sosta!  Il percorso ciclistico prosegue per Romanshorn, il più grande porto svizzero, dove visitare il museo ferroviario Locorama, con locomotive a vapore e diversi modellini, e la cattedrale di S. Giovanni, in stile gotico. La città di Costanza, la vicina Svizzera e Kreuzlingen, non sono molto lontane: lungo la ciclabile costeggiata da salici raggiungerete in 10 km queste due cittadine, ormai fuse in un unico grande centro urbano. Kreuzlingen annovera ben 9 castelli e la sfarzosa basilica di St Ulrich, mentre Costanza vi offre una varietà di musei e un piacevole centro storico dove vale la pena anche solo passeggiare.


    5° Costanza/Kreuzlingen – Schaffhausen (55 km in bici + 46 min. in treno).  
    Vi proponiamo oggi la visita di una delle attrazioni più conosciute della Svizzera: le cascate del Reno.

    Con i loro 150 metri di larghezza e 23 metri di salto, sono le cascate più estese d’Europa. Da Costanza dovrete raggiungere la vicina stazione di Kreuzlingen e arrivare in treno fino a Schaffhausen (bici non inclusa, ca.15 €), una bella cittadina decorata da molti edifici rinascimentali. Dopo la visita, potete ritornare in bicicletta a Costanza costeggiando il Reno. Il primo paese sulla punta del lago che troverete è Stein am Rhein, caratteristico paesino rinascimentale, che custodisce l'abbazia di S. Giorgio e del castello di Hohenklingen. Attraverso i paesini di Steckborn ed Ermatingen ritornerete a Costanza per il pernottamento.

     
    6° Costanza/Kreuzlingen – Salem (30 km in bici + 15 min. in traghetto).
    Il fiorito lungolago sarà il preludio perfetto per l’ingresso alla splendida isola dei fiori, Mainau, dove ogni mezzo di trasporto è proibito. Tra giardini, piante esotiche e rare, serre tropicali, le gigantesche sculture floreali a forma di animale e la Casa delle Farfalle, potrete passare una piacevole mattinata. Poco più avanti vi aspetta a Wallhausen il traghetto per Überlingen: pausa consigliata per visitare il suo centro medievale cinto da mura e possenti torrioni al cui interno spiccano il Duomo di S. Nicola, la Sala del consiglio e la Franziskanerkirche. Nel pomeriggio vi aspetta una piccola salita verso Salem: per chi vuole però, proprio ai piedi della collina, un trenino vi condurrà senza fatica alla vostra meta. Del piccolo paese che domina dalla collina il lago, merita una visita soprattutto il castello composto da un palazzo barocco, dove vi sorprenderà con tutti i suoi stucchi bianchi e dorati la sala dell’Imperatore, e dalla più severa e austera abbazia in stile gotico.

    Per chi vuole una tappa più dinamica consigliamo una deviazione di 25 km appena usciti da Costanza, per visitare l’isola monastica di Reichenau.

     

    7° Salem – Friedrichshafen (30 km).
    Si inizia la giornata alla grande con una fantastica discesa tra stradine di campagna che vi conducono di nuovo 

    Si inizia la giornata alla grande con una fantastica discesa tra stradine di campagna che vi conducono di nuovo al lago e alla sua ciclabile. Non distante vedrete il campanile della basilica barocca di Birnau che custodisce la quattrocentesca immagine miracolosa della Madonna delle Grazie. Il vostro itinerario vi conduce quindi a Unteruhldingen e il suo Museo della Palafitte, riconducendovi all’epoca del neolitico e del bronzo, ma prosegue poi per Meersburg, residenza estiva dei principi vescovi di Costanza, dove spiccano l’antico castello medievale e il più recente palazzo barocco. Da qui saranno proprio i vigneti che vi accompagneranno per questi ultimi 15 km, passando le cittadine di Hagnau, Immenstaad e Fischbach. Chiuderete in bellezza la tappa a Friedrichshafen, dove si conclude anche la vostra vacanza in ciclistica. 

     

    8° Friedrichshafen.
    Dopo colazione, fine dei servizi.

     

    Per motivi organizzativi, climatici o per disposizioni delle autorità locali, l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza.

     

     

     

     

     

     

     

  • Caratteristiche

    Il Lago di Costanza si stende placido ai piedi delle Alpi. Conta 273 km di costa dei quali 173 in Germania, 28 in Austria e 72 in Svizzera.

     

    Lungo le sue rive corre una famosa pista, la Ciclabile del Lago di Costanza, perfettamente segnalata e facile da seguire. La maggior parte del percorso lungo lago è pianeggiante, con alcune rare salite facili da superare.

     

    Pedalerete per lo più su ciclabili asfaltate separate e in alcuni casi su stradine secondarie dove il traffico è molto limitato. Per questo è un tour adatto a tutti, che non richiede particolare allenamento se non un po’ di abitudine ad andare in bici, tenendo presente solamente la salita verso l'hotel.

     

    Si segnala in particolare la salita per Salem, non particolarmente difficile, ma lunga. Nella sezione accorciare le tappe, troverete gli orari del trenino che da Uhldingen-Mühlhofen vi porta fino a Salem.

     

     

  • Come arrivare

    Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel Documento Finale qualche giorno prima della partenza. 

     

    In aereo

    L’aeroporto di Friedrichshafen è servito da Lufthansa, ma purtroppo nessun aeroporto italiano opera collegamenti diretti.  

    Gli aeroporti più vicini a Costanza sono Zurigo (2 ora di treno/traghetto) e Monaco (3 ore di treno/bus) e sono collegati con i principali aeroporti italiani dalle seguenti compagnie aeree:

     

    Zurigo  

    • SwissAir da Brindisi, Bari, Catania, Firenze, Milano, Napoli, Olbia, Palermo, Roma.
    • Easyjet da Napoli. 

     

    Monaco

    • Eurowings da Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Venezia, Bologna, Napoli, Olbia e Firenze.
    • AirDolomiti da Firenze, Bari, Bologna, Pisa, Torino, Venezia, Verona. 
    • Easyjet da Milano Malpensa.
    • Lufthansa da Milano Malpensa, Genova, Trieste, Ancona, Roma Fiumicino, Palermo, Catania.
    • Alitalia da Roma Fiumicino
     

    Dall’aeroporto di Zurigo potete prendere un treno diretto che vi conduce in un’ora a Romanshorn. Da qui dovrete prendere un traghetto fino a destinazione. Per maggiori informazioni: www.bahn.com e sbsag.ch

     

    Dall’aeroporto di Monaco potrete prendere la S1 fino a Hackerbrücke e poi prendere Flixbus fino a Friedrichshafen. Per maggiori informazioni:  www.bahn.com e www.flixbus.it

     

    In treno

    Non esistono collegamenti diretti dall’Italia a Friedrichshafen, dovrete prevedere diversi cambi. Orari e prezzi sui siti www.trenitalia.com oppure www.bahn.com

     

    In auto

    A seconda della città di partenza ci sono diversi itinerari per raggiungere Friedrichshafen.Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve.

    Vi ricordiamo che in Austria e Svizzera per circolare sulle autostrade è necessario avere il bollino/vignetta autostradale (Austria: circa 9,2 euro per 10 giorni, Svizzera: circa 39 € valido 14 mesi da dicembre dell’anno prima a gennaio dell’anno dopo) acquistabili in tutti gli autogrill prima del confine.

     

    Parcheggio 

    E’ possibile parcheggiare l’auto presso i seguenti garage al costo di  ca. 16 € al giorno:

    • Zeppelin-Haus;
    • Parkhaus Altstadt;
    • Am Stadtbahnhof, stazione dei treni; 
    • Am See.

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour include:

    • 7 pernottamenti in hotel e pensioni tipiche 3/4*
    • tutte le colazioni.

    È possibile prenotare le cene (bevande escluse). Solitamente a tre portate, potranno essere a menù fisso (alle volte con una o due varianti) o a buffet.

     

    Il pranzo è libero: lungo il percorso trovererete negozi o ristoranti dove comprare qualcosa da magiare. Se la tappa è particolarmente naturalistica vi consigliamo di prendere acqua e cibo al mattino, prima di partire.

     

    ll primo giorno è dedicato all'arrivo in hotel: non si pedala, e il pernottamento è incluso nella quota.

     

    Da sapere:

    • Attenzione! In occasione di alcune fiere (es. Eurobike, Interboot) il pernottamento a Friedrichshafen non sarà garantito e potrete essere prenotati a Kressbronn, Langenargen, Salem o Überlingen. Troverete nei vostri documenti un biglietto del treno per raggiungere Friedrichshafen.
    • troverete la lista hotel definitiva nel Documento Finale
    • in alcuni casi l'hotel potrà sistemare una parte dei partecipanti in altre strutture collegate
    • può succedere che ci sia una variazione degli hotel, ma rispetteremo sempre la categoria prenotata
    • la classificazione alberghiera varia a seconda dalla nazione (aria condizionata e ascensore, ad esempio, non sono sempre presenti)
    • alcuni hotel vi potranno chiedere un deposito cauzionale con carta di credito che verrà sbloccato alla vostra partenza
    • non tutte le strutture garantiscono la camera doppia con letti separati, in alcuni casi potreste trovare camere matrimoniali con due materassi singoli
    • le camere triple sono spesso camere doppie con un letto aggiunto

     

     

     

  • Bici e accessori

    Le bici previste per questo tour sono:

    • city bike a 21 rapporti con freno a manubrio, copertoni antiforatura e selle confortevoli. Non è prevista alcuna cauzione. 
    • a pedalata assistita a 21 rapporti con freno a manubrio. È prevista una cauzione pari a 180 €.
     

    Le bici sono equipaggiate con:

    • luchetto a chiave
    • borse laterali.  

     

    Il kit di riparazione non viene fornito, consigliamo di portalo da casa.

     

    Il casco è obbligatorio fino a 14 anni. Non lo noleggiamo, ma consigliamo sempre di indossarlo e farlo indossare ai bambini.

     

  • Al vostro fianco

     

    Per tutta la vacanza avrete a disposizione per emergenze:
    - i contatti del referente locale
    - il numero dei nostri uffici in Italia da lunedì a venerdì (9-13 14.30-18.30)

  • 27 Impressioni di viaggio
    • Marco

      Vacanza del 13-20 agosto 2019

      Pubblicazione 03 settembre 2019

      Vacanza rilassante
    • Andrea

      Vacanza del 03-10 agosto 2019

      Pubblicazione 30 agosto 2019

      Un giro assolutamente da consigliare, sia perchè poco impegnativo (per non dire nullo) sia perchè sorprende per i paesi e scorci naturali bellissimi che offre. È un tour che trasmette serenità, dove si pedala in contesti curatissimi e senso civico al quale ahimè non siamo abituati.
      Una meta insolita per noi italiani ma che merita di dedicarci una vacanza. Assolutamente da non perdere Meersburg, Lindau, Costanza, Stein am Rhein e isola di Mainau.
    • ricciarda

      Vacanza del 10-17 agosto 2019

      Pubblicazione 26 agosto 2019

      consigliato
    • gianmario

      Vacanza del 31 luglio - 05 agosto 2019

      Pubblicazione 16 agosto 2019

      Giro mediamente bello
    • Fabio

      Vacanza del 29 luglio - 05 agosto 2019

      Pubblicazione 10 agosto 2019

      Il tour è molto bello dal punto di vista paesaggistico
    • Osvaldo

      Vacanza del 27 luglio - 03 agosto 2019

      Pubblicazione 09 agosto 2019

      Nel complesso ottima vacanza. Non adatta ai bambini, per le numerose salite, seppur brevi ci sono, per chi non ha un minimo di allenamento, consiglio bici elettrica.

      giroliberoGirolibero risponde

      Grazie Osvaldo! In effetti questa versione del Lago di Costanza è adatta agli adulti. Per i più piccoli c'è la versione con chilometraggio più basso.
    • Ivo

      Vacanza del 26 luglio - 02 agosto 2019

      Pubblicazione 07 agosto 2019

      Bellissima vacanza in mezzo a natura curatissima e paesi assai civili. Servirebbe un po’ di fine tuning organizzativo a favore di chi sceglie il viaggio individuale
    • Vinicia

      Vacanza del 13-20 luglio 2019

      Pubblicazione 28 luglio 2019

      Tappe non particolarmente lunghe ma ricche di interessanti cittadine da visitare e paesaggi che meritano soste per filmati/ foto.
      Molto bello il percorso lungo il Reno da Schaffhausen a Stein am Stein.
    • Paola

      Vacanza del 30 giugno - 07 luglio 2019

      Pubblicazione 13 luglio 2019

      Vacanza da fare, località bellissima. Facile da percorrere anche
      con bambini.
    • Laura

      Vacanza del 02-09 giugno 2019

      Pubblicazione 14 giugno 2019

      Molto bello questo itinerario, pieno di natura, di possibilità di soste rilassanti ( e anche refrigeranti, il lago é balneabile) ma anche di cose da vedere. L'organizzazione impeccabile, i bagagli ci hanno sempre seguito (era un viaggio fai da te senza guida) e il materiale completo nelle informazioni.
      É un tragitto semplice, adatto a tutti, ci si riempiono gli occhi di verde e azzurro per non parlare dei colori dei fiori dell'isola di Mainau!!!
      Molto consigliato a che vuole rilassarsi in mezzo alla natura !
    • Matthew

      Vacanza del 25 agosto - 01 settembre 2018

      Pubblicazione 11 settembre 2018

      Bellissima, vacanza adatta per qualsiasi persona, percorso segnato davvero bene e quasi totalmente su ciclabili lontane dalle strade principali, immerso nel verde che mi ha rilassato molto, di medi abbiamo fatto 30/40 km che non sono molti in 2/3 ore si fanno.
    • Adriano

      Vacanza del 26 agosto - 02 settembre 2018

      Pubblicazione 10 settembre 2018

      A portata di tutti, piacevole, comodo
    • Emanuela

      Vacanza del 12-19 agosto 2018

      Pubblicazione 29 agosto 2018

      voto: 7
      Giro non consigliato come prima esperienza
    • Marcella

      Vacanza del 31 luglio - 07 agosto 2018

      Pubblicazione 29 agosto 2018

      Buon itinerario , non difficile per chi vuole pedalare e goders la vacanza.
    • Luca

      Vacanza del 01-08 agosto 2018

      Pubblicazione 13 agosto 2018

      Percorso molto facile, adatto a tutti. Molte cose da vedere, sia lungo il percorso che uscirne per pochi chilometri. Molte zone e spiaggette dove rilassarsi lungo il percorso. Ottima organizzazione di Girolibero.
    • Loredana

      Vacanza del 29 giugno - 06 luglio 2018

      Pubblicazione 13 luglio 2018

      Questo era il nostro 3* viaggio e ne faremo tanti altri!
    • Guido

      Vacanza del 07-14 settembre 2017

      Pubblicazione 22 settembre 2017

      Giro da fare assolutamente. A portata di tutti e con ambiente diverso nei tre paesi che si affacciano sul lago.
    • Paolo

      Vacanza del 30 agosto - 06 settembre 2017

      Pubblicazione 19 settembre 2017

      Una vacanza in bici adatta alle famiglie, molto interessante per ambiente (coltivazioni, vigneti, Reno), e interesse culturale (si attraversano tre nazioni, con città ricche di storia).
    • Giovanni

      Vacanza del 18-25 agosto 2017

      Pubblicazione 30 agosto 2017

      Bel giro in ambiente vario e su misura per ciclisti medi, periodo fine agosto con tempo bello e stabile.
    • Gabriella

      Vacanza del 13-20 agosto 2017

      Pubblicazione 25 agosto 2017

      Da provare
    • Valerio

      Vacanza del 10-17 agosto 2017

      Pubblicazione 23 agosto 2017

      Il giro del Lago di Costanza è davvero un must. Alta qualità di servizi e trattamento ottimo soprattutto nella parte tedesca. Anche in piena stagione (metà agosto) l'affollamento nelle città e sui siti balneabili non é mai stata eccessivo e la qualità dei servizi pubblici, dei musei e delle attrazioni davvero ottima. Bisogna cercare di avere gli alberghi nel cuore delle città per poter sfruttare al meglio le potenzialità del giro.
    • Rizzieri

      Vacanza del 06-13 luglio 2017

      Pubblicazione 25 luglio 2017

      Vacanza molto bella e consigliabile.
    • Gaetano

      Vacanza del 03-10 giugno 2017

      Pubblicazione 16 giugno 2017

      Una vacanza per tutta la famiglia. Per rilassarsi pedalando lungo ciclabili fiorite avendo sempre il maestoso lago a fianco.
    • Ezio

      Vacanza del 29 aprile - 06 maggio 2017

      Pubblicazione 27 maggio 2017

      Concludendo posso solo dire che suggerisco questo tour a tutti, anche alle famiglie con bambini, essendo sicuro, pianeggiante e piacevole. Ma se siete pedalatori "accaniti" ... va bene lo stesso, perchè le deviazioni sono ampie, per gli amanti della natura e dei castelli. Cari amici di Girolibero ... ci sentiamo per il prossimo anno, sempre in sella. Ezio
    • Marco Sebastiano

      Vacanza del 04-11 settembre 2016

      Pubblicazione 16 settembre 2016

      Viaggio di famiglia con ragazzo adolescente. A parte il primo giorno di pioggia, tempo stupendo e caldo tutta la settimana (seconda di settembre). Paesaggi bellissimi e bucolici, tappe tranquille e rilassanti con molte possibilità di sosta per visite e bagni. Belle spiagge libere ma ben organizzate e attrezzate sia sul lago che sul corso del Reno al ritorno da Sciaffusa. Hotel sempre molto puliti e accoglienti (viaggio categoria B) con ottima e abbondante prima colazione. Alcune cene della mezza pensione sono state un po' scarse e senza possibilità di scelta. Trasporto bagagli puntuale e impeccabile, bici a noleggio comode e perfettamente funzionanti. Segnaletica in loco abbondante e perfettamente organizzata, impossibile perdersi. Molto soddisfatti da questa vacanza dinamica ma insieme istruttiva e rilassante.
    • Patrizia

      Vacanza del 31 luglio - 07 agosto 2016

      Pubblicazione 12 settembre 2016

      viaggio rilassante e paesaggio piacevole
    • Fabrizio

      Vacanza del 06-13 agosto 2016

      Pubblicazione 09 settembre 2016

      Completamente soddisfatto
  • 1 Varianti

Dettagli vacanza

 

da 710 €

8 giorni / 7 notti, hotel 3/4*

Prenota senza pensieri

Puoi annullare fino a 14 giorni prima della partenza senza penali.

Leggi tutte le condizioni.

 

Formula vacanza

individuale

 

Date di partenza

ogni giorno dal 10.04 al 11.10.20

 

Quota per persona in doppia

710 € hotel 3/4*

 

Comprende

  • 7 pernottamenti con colazione
  • trasporto bagagli
  • materiale informativo 
  • ingresso isola di Mainau
  • treno da Costanza/Kreuzlingen a Schaffhausen (bici esclusa)
  • traghetto da Wallhausen a Überlingen (bici inclusa)
  • assistenza telefonica
  • assicurazione medico/bagaglio.

Non comprende:

  • viaggio a/r dall'Italia
  • tasse di soggiorno 
  • dispositivo e tracce GPS
  • contachilometri e caschetto
  • kit di riparazione
  • biglietti di ingresso alle attrazioni indicate nel programma
  • trasporti come da programma 
  • quanto non specificato alla voce “Comprende”

 

Supplementi

225 € camera singola

200 € cene (bevande escluse) 

50 € alta stagione (dal 26.05 al 14.06 e dal 1.07 al 6.09.20)

75 € noleggio bici

160 € noleggio bici elettrica

 

Notte extra in doppia/singola: 

78/110 € Friedrichshafen

 
 

Vacanze Trekking in Italia
Camminare lungo i sentieri più belli delle Dolomiti, Puglia passando per gli antichi Cammini. E puoi cancellare fino a 14 giorni dalla partenza!
Fai vincere le tue #fotonelcassetto
Anche tu in questo momento stai sistemando i tuoi archivi e hai trovato in fondo al cassetto vecchie foto di viaggio? Partecipa al concorso!
Leggilo nel Blog!
Happy to be here, è il blog di Girolibero e Zeppelin: distraiti un po' in questi giorni con consigli di lettura, curiosità sulle ciclabili e molto altro.
Ricevi la Newsletter

Ogni settimana, notizie, curiosità e tante idee di viaggio. Vuoi essere dei nostri?

 

payment