(12 impressioni)

In gruppo italiano Bici / Fatti in casa

Cod. AT012

Austria / Ciclabile dei Tauri

Da Krimml a Salisburgo con accompagnatore

Una biciclettata tra i boschi austriaci del Parco dei Tauri, un vero paradiso per gli amanti della mobilità sostenibile. Pedaleremo tra castelli, mulini e una delle attrattive più “spumeggianti” d’Europa: le cascate più alte del vecchio continente, le Krimmler Wasserfälle. Infine, proprio sulla strada del sale, ecco la bella Salisburgo, città natale di Mozart.
  • Itinerario

    mappa

    1° Stuhlfelden

    Arrivo individuale a Stuhlfelden e sistemazione in hotel entro le 18:00. Ritrovo con i partecipanti e l’accompagnatore e presentazione del percorso.

    2° Stuhlfelden – Krimml – Stuhlfelden (35 km).
    Dopo colazione un transfer ci porterà a Krimml per una partenza decisamente “fragorosa”! Visitiamo infatti con un breve trekking le cascate Krimmler Wasserfälle, le più alte d’Europa, da cui nasce il fiume Salzach, nostro compagno di viaggio fino a Salisburgo. Proseguiamo pedalando nel Parco dei Tauri, che ha fatto della mobilità dolce una sua bandiera. Raggiungiamo in discesa le splendide cittadine di Neukirchen, Bramberg, “il paese degli smeraldi”, dove si trovano gli unici giacimenti di smeraldo d’Europa, e Mittersill. Infine ritorniamo a Stuhlfelden per il pernottamento. 


    3° Stuhlfelden – Taxenbach (35 km).
    Da Stuhlfeldenci spostiamo ai piedi dell’impressionante Grossglockner, la montagna più alta dell’Austria. Nuvole permettendo, potremo ammirarne in lontananza la vetta e il vicino ghiacciaio del Kitzsteinhorn. Il vicino lago Zeller See ci aspetta per un tuffo ristoratore, per poi proseguire raggiungendo i paesini tipicamente salisburghesi di Kaprun, Bruck e Taxenbach.

    4° Taxenbach – Werfen (40 km).
    Pedaliamo ancora, stavolta un po’ in discesa, incontrando fattorie, mulini e cappelle votive fino a Werfen, famosa per aver ospitato il set del film “Dove osano le aquile”. L’imponente fortezza di Hohenwerfen domina la città: dalle sue feritoie è possibile ammirare la valle del Salzach e le gigantesche montagne che la avvolgono.

    5° Werfen – Salisburgo (45 km).

    Oggi dedichiamo la mattinata alla visita della fortezza di Hohenwerfen, che fino ad ora avevate ammirato solo dal basso. Risalente a più di 9 secoli fa, oltre alla vista mozzafiato regala uno spaccato di storia: ospita infatti un museo sulle armi e uno sulla falconeria salisburghese. Torniamo al presente risalendo subito in sella e dirigendoci ad Hallein e alle famose miniere di salgemma alle porte di Salisburgo, che raggiungiamo in serata.

    6° Salisburgo.
    Una giornata tutta per voi per scoprire Salisburgo, città natale di Mozart, ricca di architetture barocche che le hanno valso il riconoscimento di Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Non può mancare una visita alla fortezza vescovile che svetta sulla città, che si può raggiungere comodamente grazie ad una funicolare. E’ il modo migliore per cogliere con un solo sguardo tutta Salisburgo, con i suoi palazzi e la magnifica cattedrale.

    7° Salisburgo.
    In mattinata dopo colazione saluti e baci! Auf Wiedersehen!

     

    Per motivi organizzativi, climatici o legati a disposizioni delle autorità locali indipendenti dalla nostra volontà, l’itinerario potrebbe subire modifiche più o meno considerevoli prima e/o durante la vacanza. In caso di deviazioni e/o chiusure di musei, monumenti e siti temporanee impossibili da prevedere al momento della pubblicazione del programma, ci riserviamo il diritto di sostituire la visita con altri luoghi di interesse, anche in loco.

     

  • Caratteristiche

    Il percorso corre lungo la pista ciclabile che segue il fiume, e grazie alla differente altitudine fra Krimml (1076 m) e Salisburgo (425 m) è in gran parte in leggera discesa. I pochi saliscendi presenti non richiedono un grosso allenamento. 

    Si segnalano solo due salite nel medio corso del Salzach che potranno essere comunque facilmente superate. 

    Circa un quarto del percorso è su fondo di sabbia fine, il resto è asfaltato.

      

  • Come arrivare

    Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel Documento Finale qualche giorno prima della partenza. 

     

    L’auto è il mezzo più rapido arrivando dall'Italia, a seconda della città di partenza ci sono diversi itinerari per raggiungere Stuhlfelden. Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve.

    Vi ricordiamo che in Austria per circolare sulle autostrade è necessario avere la Vignetta autostradale apposta nel parabrezza (9,20 € per 10 giorni) acquistabile in tutti gli autogrill prima del confine.

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour include 6 pernottamenti in hotel e gasthof 3* in camere doppie con servizi privati. 

    Segnaliamo che spesso in Austria le camere con letti separati hanno 2 letti uniti, ma con lenzuola e coperte separate.

     

    È possibile prenotare delle notti extra ad inizio e fine tour. Il pagamento è anticipato e non potranno essere incluse nell’assicurazione medico-bagaglio.

     

    In rari casi è possibile che il gruppo venga diviso in due strutture diverse, il più possibile vicine tra di loro.

     

    Vi ricordiamo che le categorie dell’hotel sono assegnate in base alla classificazione prevista nella nazione ospitante; ci potranno quindi essere alcune differenze rispetto alla classificazione italiana. Per esempio aria condizionata e ascensore non sono sempre presenti.

     

    Nei rari casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria pari al 50% del supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

     

  • Bici e accessori

    Citybike robuste ed affidabili, dotate di cambio a 27 rapporti Shimano Deore con comandi a leva posti sul manubrio. Le bici sono disponibili nei modelli unisex/donna e uomo, con telaio di diverse misure.

     

    Caratteristiche:

    - telaio in alluminio

    - parafanghi

    - portapacchi

    - sella comfort in gel

    - copertoni anti foratura Schwalbe Marathon 

    - manopole poggiapalmi

    - sistema Speed Lyfter

     

    Le bici sono equipaggiate con:

    - lucchetto; 

    - borsa laterale Ortlieb.  

     

    Anche se non è obbligatorio, il casco è sempre consigliato. Non vi verrà tuttavia fornito, per questo consigliamo di portare il vostro caschetto personale.

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, invieremo tramite mail il documento finale con:

    • orario e luogo di incontro

    • nome e numero dell’accompagnatore

    • indirizzi e numeri di telefono utili

    • eventuali informazioni personalizzate

     

  • Al vostro fianco

    Accompagnatore Girolibero per tutta la durata del viaggio. I nostri accompagnatori sono persone esperte nel condurre un gruppo in bicicletta e con una formazione dedicata. Sono appassionati viaggiatori e persone intraprendenti, che sanno dare informazioni utili e aiutare in caso di inconvenienti tecnici con la bici.

     

    Durante il viaggio, in caso di necessità, potete contattare il numero:

    • dell’accompagnatore.

    • di emergenza attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00

     

  • 12 Impressioni di viaggio
    • Annalisa

      Vacanza del 11-17 agosto 2019

      Pubblicazione 09 settembre 2019

      La vacanza ideale anche per chi, come me, non è abituato a pedalare. Molto bello l'itinerario, si pedala immersi nel verde delle montagne austriache (purtroppo, a causa delle piogge frequenti non abbiamo potuto godere appieno del paesaggio!)
      La nostra guida, Luca, molto esperto e perfetto conoscitore dei luoghi, ha saputo adattare le varie tappe in base alle condizioni climatiche e alle esigenze del gruppo.
    • Alessandra

      Vacanza del 18-24 agosto 2019

      Pubblicazione 01 settembre 2019

      Esperienza molto bella, assolutamente da ripetere.
      Completamente immersi nella natura e nel verde.
      Itinerario facile ma non banale se non allenati.
    • Simona

      Vacanza del 11-17 agosto 2019

      Questa per noi è stata la quarta vacanza con Girolibero, ma la prima in gruppo. Le volte precedenti abbiamo preferito muoverci in autonomia, mentre stavolta avendo il bimbo un po’ più grande (5 anni e mezzo) abbiamo provato il gruppo.
      L’esperienza ci è piaciuta molto, il gruppo è stato affiatato ed è stata nel complesso una vacanza molto gradevole.
      La guida, Luca, attento a tutto, cortese e disponibile; ci ha fatto scoprire scorci di questo percorso che da soli non avremmo potuto conoscere. Sempre presente e propositivo, ma al tempo stesso non invadente.
      Il percorso per me, poco allenata, è stato un po’ faticoso... alcuni strappi in salita mi hanno lasciato senza fiato altri mi hanno fatto scendere dalla sella :-)..comunque alla fine ce l’ho fatta e la soddisfazione è stata tanta!
      Grazie Girolibero e grazie Luca!!!
      Simona, Cristiano e Isaia.
    • Francesco

      Vacanza del 13-19 agosto 2017

      Pubblicazione 24 agosto 2017

      Congratulazioni, è stata una bellissima scoperta sia la tipologia di vacanza sia la vostra gestione, quindi nel complesso sono molto soddisfatto. Mi permetto solo di sollevare riserve circa il suggerimento, nel foglio informativo, della "buona norma" della mancia per l'accompagnatore, perché mi sembra inficiare la vostra professionalità. A mio modesto parere, i collaboratori vanno retribuiti come meritano e le eventuali mance o segni di riconoscenza da parte dei clienti devono essere assolutamente spontanei e in nessun modo indotti.

      giroliberoGirolibero risponde

      Ciao Francesco, grazie mille e comprendiamo la tua osservazione. I nostri accompagnatori sono ovviamente retribuiti per il loro lavoro, il nostro vuole solo essere un piccolo promemoria per una buona norma che in molti paesi in cui viaggiamo è ritenuta praticamente obbligatoria, ma che spesso vediamo ignorata proprio perché noi italiani non siamo abituati a questa usanza, e questo può mettere in difficoltà ad esempio camerieri o guide locali dei paesi in cui siamo. Spesso capita che molti partecipanti al viaggio ci chiedano prima o durante lo svolgimento dello stesso, quando e come eventualmente dare la mancia all’accompagnatore. Ecco perchè abbiamo messo questa postilla. Ovviamente resta assolutamente soggettivo e facoltativo decidere se farla o meno nel caso degli accompagnatori, noi ci limitiamo a rendere più consapevoli i nostri ciclisti. Grazie mille e alla prossima!
    • Francesco

      Vacanza del 06-12 agosto 2017

      Pubblicazione 17 agosto 2017

      prima vacanza con girolibero direi ottima. Al di sopra delle nostre aspettative. Buona compagnia, ottima organizzazione, splendidi paesaggi, percorso studiato in ogni minimo dettaglio
    • Daniela

      Vacanza del 07-13 agosto 2016

      Pubblicazione 12 settembre 2016

      E' stato una bella esperienza, ottimo gruppo e accompagnatore. Buona la sistemazione in hotel e tappe fattibili e belle.
      Purtroppo il tempo è stato quasi sempre piovoso! ma siamo riusciti comunque a concludere il nostro giro in bicicletta...aspettando i momenti di quiete tra una pioggia e l'altra! A causa della pioggia non siamo riusciti a vedere tutte le attrazioni naturalistiche previste ma abbiamo sempre trovato in un modo a nell'altro delle alternative!
    • Claudia

      Vacanza del 07-13 agosto 2016

      Pubblicazione 12 settembre 2016

      Tutto molto gradevole e piacevole se non fosse stato per il tempo , piovuto 4 giorni su 5. Ritengo che gli alberghi dovrebbero essere più o meno della stessa categoria, invece alcuni sono stati piuttosto scarsi. Complessivamente una esperienza che ripeterei.
    • Marina

      Vacanza del 21-27 agosto 2016

      Pubblicazione 12 settembre 2016

      L'itinerario è stato molto bello, ho visto panorami indimenticabili resi ancora più spettacolari dal cielo turchese e senza nubi.
      Ho comunque un appunto da fare: è mancata l'informazione per quanto riguarda il trekking, non eravamo preparati ed un'aggiunta nel catalogo sarebbe stata necessaria.
      Alcune salite, anche di livello impegnativo, non segnalate.
    • Daniela

      Vacanza del 14-20 agosto 2016

      Pubblicazione 11 settembre 2016

      Come prima esperienza in questo tipo di vacanza devo solo dire FANTASTICA !! Itinerario bellissimo, vario nel paesaggio tra monti fiume e Lago, è stato incredibile poter ammirare la natura in vari aspetti. Il gruppo se pur numeroso molto affiatato da subito, sicuramente merito del nostro accompagnatore. Luca è stato sempre disponibile e cordiale ma anche determinato nel rispetto dei tempi. Questo ci ha permesso di seguire un rigido programma e di poter aggiungere all'itinerario in bici anche escursioni, visite e momenti di relax. Settimana quindi intensa, ottima organizzazione di Hotel, qualcuno non all'altezza delle aspettative, solo l'ultimo a Salisburgo un po' troppo lontano dalla città. Veramente felici e soddisfatti di aver scelto questa vacanza con Girolibero !!!
    • Daniela

      Vacanza del 14-20 agosto 2016

      Pubblicazione 10 settembre 2016

      Viaggio molto piacevole, alternando pedalate in un bel e rilassante paesaggio, con gite di trekking.
      Molto buono il gruppo, con cui abbiamo condiviso l'esperienza.
      Percorso di una difficoltà conforme a quanto dichiarato sul sito (abbiamo solo fatto più km di quanto indicato nel programma) e perfetta per me che ero alla prima esperienza.
    • Manuela

      Vacanza del 21-27 agosto 2016

      Pubblicazione 09 settembre 2016

      Viaggio interessante e molto bello per la varietà dei paesaggi,le possibilità culturali e anche la possibilità di fare dei piccoli trekking
      Peraltro la mancata comunicazione dei suddetti non mi ha permesso di portare tutto ciò che sarebbe servito(scarpe da medio trekking invece di quelle da bici che non ho mai usato e bastoncini che ho dovuto ricomprare pur avendoli)
      Gli alberghi sono buoni,però a Krimml sono stata in una pensione assolutamente non equivalente all'albergo base,oltretutto lontano e mi sono dovuta portare il bagaglio al punto di raccolta tutto in salita,per fortuna in quel momento non pioveva;questo sarebbe da evitare,o quanto meno dividere il gruppo in strutture equivalenti
      Per il resto tutto molto bene
    • Gian Luigi

      Vacanza del 14-20 agosto 2016

      Pubblicazione 09 settembre 2016

      Viaggio gradevole e adatto al mio impegno fisico. L'ho trovato corrispondente alle mie esigenze con la formula "in libertà".
  • 2 Varianti
  • 3 Da combinare

Dettagli vacanza

 

da 620 €

7 giorni / 6 notti, hotel e gasthof 3*

Formula vacanza:

in gruppo italiano

 

Date di partenza:

domenica 11.08 e 18.08.19

 

oppure scegli il tour individuale!

 

 

Quota per persona in doppia:

620 € hotel e gasthof 3*

 

Comprende:

  • 6 pernottamenti con colazione
  • 5 cene (bevande e cena del venerdì a Salisburgo escluse)
  • transfer da Stuhlfelden a Krimml il 2° giorno
  • trasporto bagagli
  • accompagnatore Girolibero
  • assicurazione medico/bagaglio

 

Non comprende

  • viaggio di andata e ritorno
  • cena del venerdì a Salisburgo
  • bevande ai pasti
  • pranzi
  • ingressi
  • quanto non specificato nella "quota comprende"

 

Supplementi:

150 € camera singola

80 € noleggio bici

190 € bici elettrica

 

Partecipa al nostro concorso con le foto o il video più bello della tua vacanza Girolibero, in palio un buono vacanza di 300 €!
Ricevi la Newsletter

Ogni settimana curiosità, eventi e idee di viaggio.

 

Ricevi il catalogo 2019
Un po’ catalogo, un po’ quaderno di viaggio: richiedi la tua copia e ricevilo gratis a casa!
Prenota
Prima

Sconto 4%

Prenota 4 mesi prima
Otterrai uno sconto immediato del 4% sulla quota del viaggio.

Assicurazione inclusa

Prenota 4 mesi prima
E scegli l’assicurazione annullamento Globy Giallo inclusa: la più completa, non la solita polizza base!

Tutto l'anno

Prenota 4 mesi prima
Se prenoti in anticipo sarai sempre premiato, su tutti i viaggi!

Attenzione!

Le date di partenza di questo tour sono terminate, ma stiamo lavorando all'aggiornamento.

Chiudi Chiudi
payment