(3 impressioni)

Individuale Bici

Cod. ES052

Spagna / Andalusia

Da Siviglia a Cadice

Un viaggio alla scoperta della piana del fiume Guadalquivir, tra i profumi e i colori caldi della magica Andalusia. Patenza da Siviglia, un tempo ricca città portuale dalle antiche origini arabe. Il paesaggio si apre sul mare come in uno squarcio avvincinandovi a Cadice, piccolo gioiello sulla costa dell’Oceano Atlantico.
  • Itinerario

    mappa

    1° Arrivo individuale a Siviglia. Oggi non si pedala, ma il pernottamento è ugualmente incluso nella quota.

    Concedetevi una passeggiata nel centro storico della città, magari fermandovi per un aperitivo a base di sangria e tapas , o uno spettacolo di flamenco. Da non perdere la bellissima Plaza de Espana, piazza semicircolare circondata da panchine in ceramiche dipinte, raffiguranti tutte le province spagnole. Dai cartaginesi ai romani, dai visigoti agli arabi: Siviglia è stata per millenni un crocevia di popoli e culture, ognuna delle quali ha lasciato un segno indelebile sulla sua architettura. 

     

    2° Siviglia – Carmona (50 km)

    Salite in sella lasciando alle spalle Siviglia e percorrendo ciclabili nel cuore della valle del Guadalquivir, uno dei fiumi più lunghi della Spagna, tra campi di cereali e oliveti. La meta di oggi è la città moresca di Carmona, che vanta una ricca storia risalente al periodo cartaginese. Anche i romani hanno lasciato un’importante traccia del loro passaggio: la necropoli di Carmona è una delle più estese che si conoscano. Pernottamento d’eccezione in un Parador, hotel ricavato da una fortezza araba del XIV secolo.

     

    3° Carmona – Montellano (70 km)

    Lascerete la città di Carmona per pedalare attraverso la sterminata piana andalusa. Dopo una trentina di km scorgerete la cittadina di El Arahal, che vi invita a fare una pausa: Ar-Rahal, infatti, in arabo significa proprio “luogo per la sosta”! Proseguirete poi sempre in pianura su un itinerario piacevole tra le distese di girasoli e di ulivi fino a Montellano, arrivando fino ad una Hacienda immersa nella campagna, a pochi chilometri dal paesino. 

     

    4° Montellano – Arcos de la Frontera (60 km)

    In bici verso sud tra le colline ai piedi della Sierra de Grazalema fino ad Arcos de la Frontera,sorta sulla cima di una rupe. Questa cittadina, nella lista dei villaggi bianchi dell’Andalusia, vanta un ricco centro storico con palazzi rinascimentali e tardo gotici e un belvedere sulle colline circostanti. Pernottamento in un Parador, esempio di architettura andalusa con una bellissima terrazza sulla valle sottostante.

     

    5° Arcos de la Frontera – Jerez (55 km)

    Oggi l’unica tappa abbastanza ondulata vi condurrà alla città di Jerez, famosa per la produzione dell’omonimo vino liquoroso, meglio conosciuto con il nome di Sherry, e per le scuole di equitazione. Anche qui tutto rimanda al passato arabo della città: dalla fortezza moresca, oggi parzialmente restaurata, alla moschea poi convertita in chiesa.

     

    6° Jerez – Cadice (65 km)

    L’ultima giornata in bicicletta vi farà attraversare le spiagge sabbiose di Puerto de Santa Maria, dove potrete fare una sosta bagno o un ottimo pranzo a base di pesce. La tappa si conclude nella città di Cadice, considerata la più antica del mondo occidentale: fu fondata addirittura dai Fenici nell’ XI secolo a.C. con il nome di Gadir. Sorta inizialmente su di un arcipelago, oggi riunito in un’unica isola, la sua posizione protesa sull’Atlantico l’ha sempre resa un punto strategico per il commercio marittimo e le spedizioni via nave: non dimentichiamo che da qui partì Amerigo Vespucci alla volta del continente che avrebbe poi portato il suo nome! Pernottamento in un Parador lungo la spiaggia.

     

    7° Cadice

    Dopo colazione, fine dei servizi.

     

    Per motivi organizzativi, climatici o per disposizioni delle autorità locali, l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza.

     

  • Caratteristiche

    Seguendo il fiume Guadalquivir attraverserete gli ambienti più diversi: dalle strade di campagna tra cereali e oliveti, ai sentieri lungo i boschi marittimi, fino alle meravigliose spiagge di Cadice.

     

    Il percorso ha diversi facili saliscendi con qualche salita più impegnativa, affrontabile anche scendendo dalla bicicletta.

     

    Non ci sono ciclabili, ma percorrerete in sicurezza qualche sterrato (giorno 2 e 5) e principalmente strade secondarie a basso traffico, tranne qualche punto di raccordo.

     

    Sconsigliamo questo itinerario nei mesi estivi per il clima molto caldo che può rendere difficile la pedalata.

     

     

  • Come arrivare

    Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel Documento Finale qualche giorno prima della partenza. Sarà facilmente raggiungibile dalla stazione dei treni di Siviglia a piedi o in taxi.

    L’aeroporto di Siviglia è collegato con i principali aeroporti italiani dalle seguenti compagnie aeree:

    • Ryanair da Roma, Treviso, Pisa, Milano Malpensa, Milano Bergamo, Napoli, Catania, Brindisi, Cagliari, Bologna.
    • Vueling.com da Roma. 
    • Easyjet da Venezia.

     

    Chiedeteci un preventivo: ricordatevi che prima si prenota meno si spende!


    Dall’aeroporto per raggiungere la città potrete prendere un bus della compagnia Tussam.
    Per maggiori informazioni consultate il sito www.tussam.es.

     

    In treno
    Non esistono collegamenti diretti dall’Italia a Siviglia, dovete prevedere diversi cambi. Orari e prezzi sui siti www.trenitalia.com oppure www.renfe.com. Dalla stazione potete raggiungere l’hotel in 10/15 minuti con il bus o in taxi.

    In auto
    A seconda della città di partenza ci sono diversi itinerari per raggiungere Siviglia. Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve.


     

    Parcheggio
    Ci sono diversi parcheggi a Siviglia, i più vicini al centro sono:

    Parking José Laguillo
    Calle José Laguillo s/n
    41003 Siviglia
    Parcheggio a 8 minuti a piedi dalla stazione AIDF Sevilla Santa Justa.

    Estación Sevilla - Santa Justa
    Av. de Kansas City
    41007 Siviglia
    Parcheggio della stazione di Sevilla Santa Justa

    Vi consigliamo di consultare il sito www.parclick.it.

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour include:

    • 6 pernottamenti in tre Paradores (hotel di lusso in edifici storici), due hotel 4* e un’hacienda (hotel rurale di categoria superiore);
    • tutte le colazioni.

     

    Il pranzo è libero. Lungo il percorso trovererete spesso negozi o ristoranti, ma se vi aspetta una tappa molto naturalistica acquistate acqua e cibo al mattino, prima di partire.

     

    È possibile prenotare le cene (bevande escluse). Solitamente a tre portate, potranno essere a menù fisso (alle volte con una o due varianti) o a buffet.

    ll primo giorno è dedicato all'arrivo in hotel: non si pedala, e il pernottamento è incluso nella quota.

     

    Da sapere:

    • riceverete la lista hotel definitiva con il Documento Finale
    • in alcuni casi l'hotel potrà sistemare una parte dei partecipanti in altre strutture collegate
    • può succedere che ci sia una variazione degli hotel, ma rispetteremo sempre la categoria prenotata
    • la classificazione alberghiera varia a seconda dalla nazione (aria condizionata e ascensore, ad esempio, non sono sempre presenti)
    • alcuni hotel vi potranno chiedere un deposito cauzionale con carta di credito che verrà sbloccato alla vostra partenza
    • non tutte le strutture garantiscono la camera doppia con letti separati, in alcuni casi potreste trovare camere matrimoniali con due materassi singoli
    • le camere triple sono spesso camere doppie con letti aggiunti

     

  • Bici e accessori

     

    Le bici disponibili in questo tour sono:

    • ibride a 24 rapporti con freno a manubrio
    • a pedalata assistita

     

    Le bici sono equipaggiate con:

    • kit di riparazione (uno a camera) 
    • pompa (uno a camera) 
    • lucchetto
    • contachilometri (uno ogni due bici)
    • casco
    • borse laterali
     

    Il casco è obbligatorio fino a 18 anni. Non lo noleggiamo, ma consigliamo sempre di indossarlo e farlo indossare ai bambini.

     

  • Materiale informativo

    Prepariamo con cura il materiale informativo del percorso per garantirvi una vacanza senza pensieri. Ecco come vi invieremo il pacchetto informativo (uno per camera): 

     

    Riceverete a casa, via corriere:

    • la descrizione del percorso in italiano
    • l'assicurazione medico/bagaglio 
    • i depliant informativi

     

    Riceverete via email, a qualche giorno dalla partenza:

    • la scheda della vacanza
    • il voucher vacanza come conferma dei servizi prenotati
    • le tracce GPS
    • lista e i voucher degli hotel
    • il Documento Finale, con le ultime informazioni fondamentali

     

    Riceverete all'arrivo :

    • le etichette bagaglio
    • il roadbook in inglese
    • le mappe del tour

     

    In caso di prenotazioni sotto data riceverete via email una parte dei documenti, mentre troverete tutto il resto sul posto.

     

    E se manca qualcosa, avvisateci subito!

     

     

  • Al vostro fianco

    Un nostro collaboratore vi attenderà alla reception alle ore 9:30 del secondo giorno, primo di pedalata, per consegnarvi le biciclette.

     

    Per tutta la vacanza avrete a disposizione per emergenze:

    • il numero di Girolibero in Italia, attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00 
    • i contatti del referente locale.
  • 3 Impressioni di viaggio
    • Maria Cristina

      Vacanza del 09-15 settembre 2019

      Pubblicazione 20 settembre 2019

      Consigliamo la bicicletta elettrica per chi non è allenato, ci sono alcune salite impegnative anche se brevi. Il clima era favorevole in questo periodo, sole caldo e aria era sempre fresca.
    • Flora

      Vacanza del 19-25 maggio 2019

      Pubblicazione 04 giugno 2019

      Itinerario stupendo, panorami bellissimi. Tragitto abbastanza impegnativo e particolare ma niente che non si possa fare con po' di allenamento.
      Hotel confortevoli ed adeguati quasi tutti muniti di piscina che visto il caldo sono state molto apprezzate.
      La Vs organizzazione perfetta.
    • Natala

      Vacanza del 28 maggio - 03 giugno 2018

      Pubblicazione 10 giugno 2018

      È stata un'esperienza intensa, appagante sebbene abbastanza impegnativa.
  • 1 Da combinare

Dettagli vacanza

 

da 965 €

7 giorni / 6 notti, hotel 4*, paradores e haciendas

Formula vacanza

individuale

 

Date di partenza

ogni giorno dal 1.03 al 30.06 e dal 1.09 al 30.11.20

 

Quota per persona in doppia

980 € hotel 4*, paradores e haciendas

 

* durante i giorni festivi come Pasqua, Fiera di Siviglia (dal 26.04 a 02.05.20), Fiera di Jerez (dal 9.05 a 16.05,20),Moto GP Jerez (3.05.20) i prezzi potrebbero subitre variazioni. Supplementi su richiesta.

 

 

Comprende

  • 6 pernottamenti con colazione
  • trasporto bagagli
  • materiale informativo
  • tracce GPS
  • assistenza telefonica
  • assicurazione medico/bagaglio

  

 Non comprende

  • viaggio a/r dall'Italia
  • tasse di soggiorno 
  • contachilometri
  • biglietti di ingresso alle attrazioni indicate nel programma
  • trasporti come da programma 
  • quanto non specificato alla voce “Comprende”

 

Supplementi

255 € camera singola

500 € viaggiatore singolo

175 € cene (bevande escluse)

 

100 € noleggio bici

150 € bici elettrica

30 € dispositivo GPS

Leggilo nel Blog!
Happy to be here, è il blog di Girolibero e Zeppelin: distraiti un po' in questi giorni con consigli di lettura, curiosità sulle ciclabili e molto altro.
Ricevi la Newsletter

Anche in questo momento ti facciamo viaggiare, ma da casa, con curiosità per gli amanti della bici.

 

Lasciati ispirare
Vorresti viaggiare? Intanto lasciati ispirare e richiedi il nostro catalogo.
payment