(8 impressioni)

In gruppo italiano Bici / Fatto in casa

DE022

Austria, Germania / Romantische Strasse

Via Claudia Augusta con accompagnatore

Dal fiume Inn e la dorata Innsbruck, raggiungeremo il fiume Lech a Füssen, dove ci aspettano i castelli più conosciuti della Germania. Percorreremo parte della via Claudia Augusta incrociando la più moderna Romantische Strasse. L’antica via voluta dall’imperatore Claudio doveva unire il mare al maestoso Danubio, mentre la strada più Romantica del mondo, voluta negli anni '50, attraversa tutta la Baviera da Füssen fino a Würzburg. L’itinerario è davvero suggestivo e alterna cippi romani a città e cittadine di origine medievali, dove case a traliccio, balconi fioriti, boschi rigogliosi non mancheranno mai e... l’amore trionferà sempre.
  • Itinerario

    1° Innsbruck

    Arrivo a Innsbruck e sistemazione in hotel, dove incontreremo l’accompagnatore che ci presenterà il percorso.

     

    2° Innsbruck – Imst (65 km)

    L’antico corso del fiume Inn ci indica la strada per le cittadine di Stams e Ötzta. Lungo il percorso monasteri, chiese e suggestivi centri abitati circondati dalle montagne non mancheranno di scandire il ritmo di questa prima pedalata. Arrivo ad Imst per il primo pernottamento.

     

    3° Imst – Füssen (60 km)

    Trasferimento di prima mattina al passo di Hahntennjoch (1900 mt), da dove iniziamo la pedalata, sfruttando la discesa immersi in un piccolo paradiso naturale: siamo nel cuore del paesaggio alpino della valle del Lechtal e delle montagne dell’Ammergebirge. Ad attenderci in fondo alla discesa, la cittadina di Reutte e, un po’ più in là, Hohenschwangau con il suo omonimo castello. Infine ecco Füssen: cittadina medievale con un incantevole centro storico.

     

    4° Füssen – Schongau (50 km)

    Chi non ricorda il castello di Neuschwanstein, che tante fiabe ha ispirato? Foto di rito e via sui pedali seguendo le tracce dell’impero romano attraverso l’idilliaco paesaggio collinare dell’Allgau. In uscita da Füssen costeggiamo il bellissimo lago Forggensee. La ciclabile si snoda poi in un’oasi verde, ricca di laghi e foreste rigogliose, punteggiate da piccoli borghi agricoli, e ci accompagna fino a Schongau. Questa cittadina medievale, grazie alla sua posizione, ci regala una vista unica sulla valle disegnata dal fiume Lech.

     

    5° Schongau – Landsberg (40 km)

    Partenza imperiale seguendo la via Claudia Augusta. Sosta all’antica basilica romanica di San Michele e al piccolo Museo Romano di Abodiacum, per poi arrivare a Landsberg am Lech, pittoresca cittadina medievale adagiata sulla riva del fiume Lech. Il cuore di Landsberg è la Hauptplatz, la piazza principale, dove si trovano il Municipio, la cui facciata è decorata con pregevoli stucchi, la fontana Marienbrunnen e la Schmalzturm del XIII secolo. Un antico aneddoto racconta che il nome Schmalzturm, letteralmente “torre dello strutto”, deriva dal fatto che l’ombra della torre fosse il luogo migliore, soprattutto durante la stagione calda, dove vendere questo tipico prodotto.

     

    6° Landsberg – Augusta (45 km)

    Il corso sinuoso del fiume Lech ci accompagna fino a Königsbrunn e al vicino laghetto artificiale di Ilsesee, luogo ideale per un pic nic e per un bel bagno ristoratore. 

    Raggiungiamo infine Augusta, città fondata nel 15 a.C. dall'imperatore Augusto lungo la Via Claudia e divenuta ben presto un importante centro per il commercio. Visitiamo il primo esempio di edilizia sociale al mondo: il quartiere Fuggerei, voluto da Jakob Fugger non solo per ospitare le persone più indigenti, ma anche per dar loro la possibilità di lavorare. Tra le altre cose da non perdere: il teatrino delle marionette di Augusta (Augsburger Puppenkiste) con il nuovo museo, la casa natale di Bertold Brecht e quella di Leopold Mozart, il municipio, “il miglio imperiale” e le magnifiche fontane rinascimentali, il Duomo e le chiese di Ulderico e di Sant’Anna.

     

    7° Augusta

    Dopo colazione, spazio per i saluti e alla prossima vacanza sui pedali!

     

     

    Nonostante la nostra intenzione sia di rispettare il programma indicato, per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire qualche lieve modifica, anche in loco. In caso di chiusure di musei, monumenti e siti non prevedibili al momento della pubblicazione del presente programma, ci riserviamo il diritto di sostituire la visita con altri luoghi di interesse, anche in loco.

     

  • Caratteristiche

    Il percorso si snoda lungo sicure piste ciclabili e strade a basso traffico. Le salite sono corte e non particolarmente impegnative: la tappa del secondo giorno però presenta una lunga discesa con tornanti e gallerie, è necessario avere un po’ di dimestichezza con la bicicletta. L’auto di supporto, che si occupa del trasporto bagagli, rimane nei paraggi e solo in caso di necessità può raggiungere il gruppo. In pista ciclabile si tiene la destra e si procede in fila indiana seguendo sempre l'accompagnatore. Il ritmo è dato dalle persone più 'lente' e per questo il gruppo si fermerà sempre, quando necessario, per attendere eventuali 'ritardatari’.

     

  • Come arrivare

    Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel documento finale qualche giorno prima della partenza. Sarà facilmente raggiungibile dalla stazione dei treni di Innsbruck a piedi, in bus o in taxi.

     

    In aereo

    Non ci sono compagnie low cost che collegano l’Italia a Innsbruck direttamente. L’aeroporto più comodo è quello di Monaco, su cui ci sono voli diretti dall’Italia con:

    Eurowings da Brindisi, Roma Fiumicino, Lamezia Terme, Olbia.

    AirDolomiti Firenze, Bologna, Bari, Torino, Venezia, Verona. 

    Easyjet da Milano Malpensa.

    Lufthansa da Napoli, Milano Malpensa, Pisa, Genova, Trieste, Ancona, Torino, Roma Fiumicino, Palermo, Catania.

    Alitalia da Roma Fiumicino.

    Transavia da Napoli.

    Meridiana da Milano Linate.

     

    Dall’aeroporto di Monaco poi si raggiunge Innsbruck in circa 3 ore di treno (diretto o con due cambi). Per maggiori informazioni consultate il sito www.bahn.com.

    In treno
    Per Innsbruck esiste un collegamento treno diretto che parte da Verona o da Venezia. Il viaggio dura circa 4 ore. I treni sono frequenti, ce n’è uno ogni due ore circa. Orari e prezzi sui siti  www.trenitalia.com oppure www.bahn.com.

    In auto
    A seconda della città di partenza ci sono diversi itinerari per raggiungere Innsbruck.Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve.
    Vi ricordiamo che in Austria per circolare sulle autostrade è necessario avere il bollino/vignetta autostradale (8,90 euro per 8 giorni) acquistabile in tutti gli autogrill prima del confine. Maggiori informazioni su tutte le norme stradali prima della partenza sul sito www.viaggiaresicuri.it.

    Parcheggio
    Non sarà possibile lasciare l’auto per l’intera settimana presso il parcheggio interno del primo hotel. Innsbruck è comunque una cittadina molto tranquilla e intorno all’albergo è facile trovare parcheggio gratuito e sicuro un po’ ovunque. Se qualcuno preferisse invece un parcheggio chiuso e custodito, potete lasciare l’auto presso uno dei parcheggi a pagamento di Innsbruck. Alla reception dell’hotel vi sapranno dare indicazioni precise a riguardo ai parcheggi più vicini.

    Potrete anche parcheggiare l’auto ad Augusta e poi con un treno raggiungere Innsbruck per iniziare il tour. L’hotel di Augusta non dispone di parcheggio, ma alla reception sapranno consigliarvi parcheggi e garage pubblici custoditi che si trovano nelle vicinanze al costo di circa € 10 al giorno.


     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour include 6 pernottamenti in garnì e hotel 3/4* in camere singole/doppie con bagni privati.

     

    Su richiesta, con pagamento anticipato, è possibile prenotare delle notti extra ad inizio e fine tour. Queste non saranno incluse nell’assicurazione medico-bagaglio.

     

    Le camere triple sono disponibili solo su richiesta (ad Augusta al posto della camera tripla, saranno assegnate una doppia e una singola).

     

    In rari casi è possibile che il gruppo venga diviso in due strutture diverse, il più possibile vicine tra di loro.

     

    ATTENZIONE: nel caso in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria pari al 50% del supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

  • Bici e accessori

    Citybike robuste ed affidabili, dotate di cambio a 21 o 27 rapporti Shimano Deore con comandi a leva posti sul manubrio. Sono munite di copertoni anti foratura Schwalbe Marathon, sella comfort in gel, borsa laterale impermeabile “Ortlieb” (capacità 12 litri), portaborraccia, luci, portapacchi e parafanghi. I freni sono del tipo V-brake, pertanto si deve prestare particolare attenzione nelle discese a non premerli troppo a fondo per il rischio di bloccare le ruota, soprattutto quella anteriore. Ricordiamo, al fine di evitare spiacevoli cadute di catena, che il cambio non va mai utilizzato da fermi e nemmeno sotto sforzo (ad es. nel bel mezzo di una salita). Le bici sono disponibili nei modelli unisex/donna e uomo, con telaio di diverse misure.

     

    Le bici sono equipaggiate con:

    • lucchetto;
    • borsa laterale Ortlieb.  

    L’uso del caschetto non è obbligatorio, ma fortemente consigliato. Non vi verrà tuttavia fornito, per questo consigliamo di portare il vostro caschetto personale.

     

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, solo se effettuato il saldo,vi invieremo vai mail il documento finale con la conferma dell'orario e del luogo di incontro, indirizzi e numeri di telefono utili, nome e numero dell’accompagnatore ed eventuali info personalizzate.

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la durata del viaggio avrete al vostro fianco un accompagnatore. Vi ricordiamo che i nostri accompagnatori non sono guide turistiche-culturali né animatori da villaggio, ma hanno la funzione di coordinare il gruppo e guidarlo lungo il tragitto. Alcuni sono professionisti, altri lo fanno semplicemente per passione, ma in entrambi i casi il comune denominatore è la buona conoscenza di una lingua e il sapersela cavare in “quasi” ogni situazione.

     

    Per tutta la durata del viaggio avrete a disposizione due numeri da contattare in caso di necessità: il nostro numero di emergenza in Italia ATTIVO OGNI GIORNO DALLE 8:00 ALLE 20:00 e quello dell’accompagnatore. 

  • 8 Impressioni di viaggio
    • Araldo

      Vacanza del 13-19 agosto 2017

      Pubblicazione 14 settembre 2017

      Ritengo il viaggio indicato per tutti i ciclisti con un pochino di allenamento. Lo consiglio per la variazione del panorama e per i riscontri storici che si trovano lungo il percorso
    • Daniela

      Vacanza del 13-19 agosto 2017

      Pubblicazione 24 agosto 2017

      Percorso gradevole meravigliosa la discesa da 1900 metri . Immersi nella natura della Baviera
    • Marzia

      Vacanza del 13-19 agosto 2017

      Pubblicazione 24 agosto 2017

      Ottima soluzione per una vacanza nella natura, facendo movimento ma con la comodità.
    • Anna Maria

      Vacanza del 06-12 agosto 2017

      Pubblicazione 22 agosto 2017

      Percorso stupendo, leggermente impegnativo per i ciclisti meno preparati.
    • Marco

      Vacanza del 06-12 agosto 2017

      Pubblicazione 19 agosto 2017

      Dopo aver fatto diversi tour organizzati personalmente in compagnia di conoscenti, quest'anno abbiamo deciso di partecipare ad un tour organizzato.....FORTUNATAMENTE LA SCELTA È STATA AZZECCATISSIMA ; sicuramente esperienza da ripetere.
    • Stefania

      Vacanza del 06-12 agosto 2017

      Pubblicazione 18 agosto 2017

      Un modo sempre divertente e interessante di viaggiare in compagnia, l'aggregazione è garantita nonostante le diverse età e provenienze dei partecipanti. Sceglierò ancora Girolibero per le mie prossime vacanze.
    • Riccardo

      Vacanza del 14-20 agosto 2016

      Pubblicazione 20 settembre 2016

      Benissimo!
    • Lorenzo

      Vacanza del 07-13 agosto 2016

      Pubblicazione 10 settembre 2016

      Buona esperienza con un po' di acqua
      Poco interessante sebbene bello paesaggisticamente
  • 1 Varianti
  • 2 Da combinare

Dettagli vacanza

 

da 705 €

7 giorni / 6 notti, hotel 3/4*

da 677 €

Con Sconto Prenota Prima

prenotando entro il 31.03.2018

Prenota 4 mesi prima e riceverai uno sconto del 4%!

chiudi X

Formula vacanza

in gruppo italiano

 

Date di partenza

ogni domenica dal 29.07 al 19.08.18

 

Quota per persona in doppia

705 € hotel 3/4*

 

Comprende

  • 6 pernottamenti con colazione 
  • 5 cene (escluse bevande e la cena ad Augusta)
  • trasporto bagagli
  • accompagnatore Girolibero
  • mezzo di supporto al seguito
  • transfer in bus Imst-Hahtennjoch + bici
  • assistenza telefonica
  • assicurazione medico-bagaglio

 

Non comprende

  • viaggio di andata e ritorno
  • pranzi, cena ad Augusta e bevande ai pasti
  • tasse di soggiorno 
  • quanto non specificato nella "quota comprende"

 

Supplementi

170 € camera singola

80 € noleggio bici

190 € noleggio bici elettrica

 

Notti extra in doppia/singola con colazione:

70/95 € a Innsbruck

65/90 € ad Augusta

 

Iscriviti alla
newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre vacanze e iniziative

 

Partecipa al nostro concorso con le foto della tua vacanza Girolibero!

payment